Torna a Eventi FPA

Programma Congressuale

Torna alla home

  da 15:00 a 18:00

La rivoluzione dei dati e i sistemi informativi intelligenti . Big data e Linked Open per le decisioni nelle comunità Smart [ co.34 ]

Le nuove sorgenti generate dalla interazione con la tecnologia rappresentano una rivoluzione dei dati che può avere effetti importanti ai fini dei sistemi informativi intelligenti per le decisioni nelle comunità Smart. Big data e Linked Open data rappresentano novità importanti per produrre informazione utile alle decisioni. Quali sono gli strumenti che possono consentire di realizzare questo obiettivo? Innanzitutto piattaforme federate che consentano l'accesso ai dati attraverso strumenti di data analytics generalizzati e facili da usare. In secondo luogo la produzione di dati aperti e collegabili tramite ontologie che consentano l'integrazione tra dati in modalità machine to machine. Infine un set di competenze orientate all'uso integrato delle informazioni e degli strumenti di analisi per costruire sistemi orientati alle decisioni attraverso partnership tra produttori e analisti dei dati. Le prime esperienze incoraggianti iniziano a concretizzarsi in Italia e nel mondo e sono fondate sulla collaborazione, la sperimentazione e l'innovazione sociale. Da queste esperienze bisogna partire per trarre indicazioni utili a creare una sistema di dati orientati alle decisioni.

Programma dei lavori

Chairperson

Castanò
Francesco Castanò Direttore centrale per le tecnologie dell'informazione e della comunicazione - ISTAT Biografia

Nato a Catanzaro nel 1971, è laureato con lode in Economia e Commercio all'Università di Bologna e Master of Business Administration.
E' stato  Direttore centrale per le tecnologie dell'informazione e della comunicazione dell'Istat.
E'stato membro del Consiglio degli Esperti che opera come organo in staff al Direttore Generale del Tesoro per svolgere attività di elaborazione, analisi e studio nelle materie di competenza del Dipartimento.
Fino al 2005 è stato consulente di direzione del Ragioniere Generale dello Stato per la predisposizione di report e analisi di finanza pubblica, per progetti di ottimizzazione dei processi e delle strutture organizzative, per la creazione di modelli di monitoraggio e reporting, per l'elaborazione della strategia IT e la realizzazione e gestione del modello di budget IT.
Fino al 2002 è stato consulente senior nell'area 'pianificazione strategica' per la Deloitte Consulting s.p.a., per conto della quale ha svolto progetti presso molte grandi aziende italiane ed istituzioni.

Chiudi

Intervengono

Iacus
Intervento di Stefano Iacus
Stefano Iacus Voices from the blog Biografia Vedi atti Guarda il video

Stefano M. Iacus è professore associato di Probabilità e Statistica Matematica presso il Dipartimento di Economia, Management e Metodi Quantitativi dell'Università degli Studi di Milano. Membro del R Core Team (2001-2014) per lo sviluppo della piattaforma statistica R e co-fondatore dello SpinOff universitario Voices from the Blogs del quale ricopre la carica di Vice Presidente. I suoi campi di interesse includono l'inferenza causale, la statistica dei processi stocastici, i metodi numerici per la finanza, la sentiment analysis e la statistica computazionale. Autore di diverse monografie e articoli scientifici sulle maggiori riviste ed editori internazionali di settore.

Chiudi

De Francisci
Intervento di Stefano de Francisci
Stefano De Francisci Dirigente del Servizio Regolazione e sviluppo delle tecnologie ICT - Istat Biografia Vedi atti Guarda il video

Stefano De Francisci lavora in Istat dal 1994. Opera in ambito informatico e attualmente dirige il servizio “Regolazione e sviluppo delle tecnologie ICT”. È stato docente a contratto dal 2004 al 2009 presso l’Università di Roma “Sapienza”, dove si è laureato in Scienze Statistiche (1979) e specializzato in Ricerca Operativa e strategie decisionali (1992). Ha tenuto numerose docenze in Master di primo e secondo livello (dal 2003 a oggi). Si occupa anche dell’utilizzo in ambito statistico delle nuove tecnologie informatiche, quali Big Data e Open Data, e del trattamento grafico dell’informazione statistica.

Chiudi

Rosato
Intervento di Vittorio Rosato
Vittorio Rosato Coordinatore - Progetto Smart City Roma Vedi atti Guarda il video
Baldoni
Intervento di Roberto Baldoni
Roberto Baldoni Direttore del Laboratorio Nazionale di Cyber Security - Sapienza Università di Roma Biografia Vedi atti Guarda il video

Roberto Baldoni è Professore Ordinario di Sistemi Distribuiti presso la Facoltà di Ingegneria dell'Informazione dell'Università degli studi Sapienza di Roma dove guida il gruppo di ricerca in Sistemi Distribuiti, il laboratorio di Middleware MIDLAB.  Inoltre Roberto Baldoni attualmente è :

In passato ha  partecipato a diveri progetti italiani ed Europei nell'ambito della sicurezza e dell'egovernment ed e' stato nell'executive board di RESIST una rete d'eccellenza sulla Sicurezza e Affidabilità dei sistemi informatici, coordinatore del progetto Europeo SM4ALL sullo sviluppo di middleware per case intelligenti e coordinatore scientico del progetto CoMiFin per la protezione delle infrastrutture finanziarie da attacchi informatici. In ambito Italiano è' stato uno dei principali architetti del Servizio Pubblico di Cooperazione. Roberto Baldoni e' stato coordinatore del Programma di Dottorato in Ingegneria Informatica (2008-2011) de La Sapienza.

Roberto Baldoni è Chair del Comitato Tecnico IEEE Fault Tolerance e Dependable Computing e Chair dello Steering Committee della Conferenza Internazionale Dependable Systems and Networks. Roberto è membro dell'IFIP WG 10.4, IEEE, ACM e dello Steering Committee di ACM DEBS (International Conference on Distributed Event Based Systems) di cui è stato il presidente nel 2008. Ha anche guidato i comitati scientifici delle conferenze SRDS e ICDCS. Roberto Baldoni è membro del comitato editoriale di IEEE Transactions on Parallel and Distributed Systems. Infine è membro del comitato scientifico di Sapienza Innovazione dove dirige il Joint-Lab sulla Sicurezza. Roberto Baldoni è stato visiting researcher a Cornell University, INRIA e EPFL.

 

Chiudi

Boldini
Intervento di Raffaella Boldini
Raffaella Boldini Responsabile International Solutions – Projects Italia - Almawave Biografia Vedi atti Guarda il video

Raffaella Boldini è nata a Roma nel 1970 ed è laureata in “Matematica” presso l’Università degli Studi di Roma "La Sapienza". Ha iniziato la propria carriera in Datamat (Gruppo Finmeccanica) dove matura diverse esperienze nel mondo dell’Information Technology collaborando con realtà quali Deloitte, Engineering, Accenture per importanti clienti sui differenti mercati. Entra in AlmavivA nel 2005, dove inizialmente si occupa di consulenza e business development nell’area Business Intelligence. Nel 2008 passa in Almawave, la società di innovazione tecnologica del Gruppo Almaviva come Delivery Manager dell’area BI. Nel 2011 le viene affidata la direzione dei Laboratori di innovazione tecnologica di Almawave, che sviluppano prodotti originali basati su tecnologie proprietarie. Dal 2012, come responsabile del Delivery aziendale, coordina le attività dei cinque centri di competenza dell’area Solutions – Projects Italia.

Chiudi

Torna alla home