Torna a Eventi FPA

Programma Congressuale

Torna alla home

  da 09:30 a 11:30

Smart PA: valore dalle informazioni [ co.27 ]

Fatturazione Elettronica, Smart City e sanità digitale

L’iniziativa ha lo scopo di valutare criticamente le opportunità della digitalizzazione per la Pubblica Amministrazione del nostro Paese. L’evento - pensato con un taglio fortemente concreto, con ampio spazio dedicato alle esperienze dal campo - prevede di affrontare alcuni temi che caratterizzano il recente fermento innovativo su cui le Pubbliche Amministrazioni si stanno mettendo alla prova: Fatturazione Elettronica, Smart City, relazione Sanità e cittadini. Questi argomenti verranno affrontati con specifiche testimonianze: una vista puntuale per evidenziare il valore reale di queste esperienze e cogliere la prospettiva dell’impatto – più o meno potenziale – in chiave sistemica.

Programma dei lavori

Modera

Facchinetti
Fatturazione elettronica, benefici non solo sulla carta

Irene Facchietti introduce il seminario utilizzando lo slogan “fatturazione elettronica, benefici non solo sulla carta”. Il suo punto di vista è infatti quello dell’Osservatorio Fatturazione elettronica e Dematerializzazione della Business School del Politecnico di Milano che da dieci anni si occupa di studiare ed analizzare il fenomeno nella sua interezza. Da giungo 2014 ad ottobre il sistema della fatturazione elettronica ha coinvolto una quarantina di soggetti nell’ambito della PA centrale, con oltre 9000 uffici sul territorio. A queste si unirà dal prossimo aprile il complesso di tutte le pa locali che non potranno più processare fatture che non siano in formato elettronico. Si tratta di un universo di oltre 21mila enti con 2milioni di fornitori che offrono beni e servizi. Con la fattura elettronica si libera e si rende accessibile una parte importantissima di informazione che fino ad oggi è stata occultata tra le risme di carta o tra le voci di bilancio. Da questo flusso informativo si potranno generare una serie di servizi a valore aggiunto il monitoraggio della spesa pubblica, ma i maggiori benefici si avranno con la digitalizzazione completa del ciclo pa-fornitore.

Irene Facchinetti Osservatorio Fatturazione Elettronica e Dematerializzazione della School of Management del Politecnico di Milano Biografia Vedi atti

Ingegnere gestionale, è Direttore dell’Osservatorio Fatturazione Elettronica e Dematerializzazione della School of Management del Politecnico di Milano. Si occupa dei temi legati all’utilizzo di applicazioni ICT per la dematerializzazione dei documenti e la digitalizzazione dei processi nelle relazioni B2b. Ha partecipato a diversi progetti di Digital Business Transformation e Digital Innovation ed è relatrice in eventi sul tema della Digitalizzazione e della Fatturazione Elettronica. Nel 2016 ha conseguito il Master in Management presso il MIP del Politecnico di Milano.
 .

Chiudi

Intervengono

Loriga
Dematerializzazione del ciclo passivo dell'ordine, il caso Regione Lazio

Il Sistema Accordo Pagamenti, integrato con i sistemi contabili delle Aziende Sanitarie, avviano dalla Regione Lazio nel 2009, ha aperto la strada all'implementazione della fatturazione elettronica a tutti i settori da parte della Regione Lazio.

A settembre il valore del fatturato dell'anno 2014 raggiungeva quasi i 5 miliardi.

Regione Lazio e LAit, in collaborazione con l’AgiD, hanno realizzato un’applicazione open source “Modulo Fatturazione attiva” destinata alle piccole e medie imprese che consente di comporre una fattura secondo lo standard richiesto.

Francesco Loriga Amministratore unico - LAIT Vedi atti
Belardinelli
Intervento di Andrea Belardinelli
Andrea Belardinelli Direttore - Azienda Ospedaliero Universitaria Careggi Biografia Vedi atti

Responsabile Settore Sanità Digitale e Innovazione della  Regione Toscana

Laureato in Ingegneria Elettronica e specializzato in Informatica e Bioingegneria. Precedentemente è stato ricercatore presso l'Istituto di Fisiologia Clinica del Consiglio Nazionale delle Ricerche di Pisa, svolgendo attività di ricerca applicata, con progettazione e sviluppo di apparati biomedicali dedicati al paziente e di applicazioni di Telemedicina, sia in ambito nazionale (Istituto Superiore Sanità, Ministero della Sanità, Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca, Ministero delle Attività Produttive, Direzione Generale Diritto alla Salute della Regione Toscana, ecc.), che internazionale (Formula Uno World Championship, Direzione Generale della Ricerca della Commisione Europea, ecc.).Ha collaborato con molte aziende private leader nel campo della microelettronica, dell'automazione e dell'ICT. Ha svolto inoltre intensa attività di docenza presso grandi aziende private, enti pubblici e Regioni ed ha partecipato come relatore a numerosi convegni e workshop. E' autore di brevetti per invenzione industriale, di applicativi software registrati presso la SIAE e di numerose pubblicazioni scientifiche.

Chiudi

Mazzucato
progetto: Open City Platform - OCP
Mirco Mazzucato Responsabile Scientifico del progetto Open City Platform - Istituto Nazionale di Fisica Nucleare Biografia Vedi atti

Laureato in Fisica e’ Associato di Ricerca Senior dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare dove nel passato ha diretto il Centro Nazionale di Calcolo del CNAF di Bologna e il progetto INFN Grid che ha promosso e costruito EGI,  l’Infrastruttura di calcolo e storage distribuita e federata a livello europeo che comprende centinaia di Data Centers ed è usata da tutto il mondo scientifico. E’ da anni impegnato nella creazione, sviluppo e applicazione di nuove tecnologie informatiche e ha diretto e coordinato molti progetti innovativi e pionieristici a livello Europeo. E’ stato promotore e Chairman del progetto internazionale LHC Computing Grid del CERN.  E’ attualmente il Responsabile Scientifico del progetto Open City Platform finanziato dal MIUR sul programma Smart City nazionale e Presidente del Comitato Tecnico Scientifico del  progetto PRISMA finanziato dal MIUR con fondi PON per  sviluppare una piattaforma cloud open source (IaaS, PaaS e SaaS) che possa costituire un riferimento per la PA.

Chiudi

Zanetti
progetto: GIT - Gestione intersettoriale del territorio
Filippo Zanetti Assessore Semplificazione e innovazione, sportello unico, informatizzazione, innovazione tecnologica, smart city. - Comune di Vicenza Vedi atti

Atti di questo intervento

05_co_27_zanetti.mp3

Chiudi

Marani
Intervento di Giovanni Marani
Giovanni Marani Assessore allo Sport, Politiche Giovanili, Servizi Demografici, Statistica, Servizio Informatica e Innovazione Tecnologica - Comune di Parma Biografia Vedi atti

Sportivo, parmigiano, classe 1977, è un imprenditore del web con diploma di maturità d’arte applicata, contitolare di un’azienda di servizi di comunicazione multimediale, grafica e nuove tecnologie. Deleghe: sport, diritto al gioco, politiche giovanili, servizi demografici, statistica, servizio informatica e innovazione tecnologica.

Chiudi

Atti di questo intervento

11_co_27_marani.mp3

Chiudi

Fasulo
Comune di Gela, Fattura Elettronica PA un servizio per i propri fornitori

Il Comune di Gela è stato uno dei primi Comuni in Italia ad avere avviato, in modalità volontaria, il processo di fatturazione elettronica a norma in anticipo, il 10 luglio 2014. Il Comune ha anche provveduto a riorganizzare i propri processi gestionali: si è dotato di una piattaforma web, ha iniziato la dematerializzazione degli iter procedurali che sottendono alla gestione della fattura elettronica. Inoltre, andando al di là delle prescrizioni normative, ha trasformato le imposizioni in un servizio web gratuito per i propri fornitori che permette loro, utilizzando la medesima piattaforma in uso per il comune, di creare e veicolare la fattura in modalità elettronica e di potere avere un dialogo con l'ente, ottenendo informazioni, immediate e costanti, sull'iter approvativo della fattura fino al pagamento della stessa.

Questo è uno dei 19 progetti selezionati dalla call “Come rendere intelligente la città un passo per volta ?”, lanciata a luglio da FORUM PA e Smart City Exhibition.

Angelo Fasulo Sindaco - Comune di Gela Vedi atti

Atti di questo intervento

co_27_fasulo_angelo.pdf

Chiudi

Speed speech

Rosignoli
Investire in Italia, vincitore #Censimenti Data Challenge - contest Istat
Stefano Rosignoli Ecosim Vedi atti
Torna alla home