Torna a Eventi FPA

Programma Congressuale

Torna alla home

  da 10:00 a 10:45

Open data per le smart cities - uno spazio europeo unico attraverso le API [ lb.07 ]

La possibilità di accedere agli opendata tramite API standard è una chiave interessante per rendere i dati aperti davvero usabili da imprese e cittadini che vogliano sviluppare applicazioni secondo il principio "write once - run everywhere". Diversi progetti europei hanno adottato questa filosofia e offrono alle città intelligenti una maniera unica per presentare i dati del turismo, della mobilità e - perché no - del lavoro.

Programma dei lavori

Intervengono

Penge
Open data per le smart cities - uno spazio europeo unico attraverso le API

La possibilità di accedere agli opendata tramite API standard è una chiave interessante per rendere i dati aperti davvero usabili da imprese e cittadini che vogliano sviluppare applicazioni secondo il principio "write once - run everywhere". Diversi progetti europei hanno adottato questa filosofia e offrono alle città intelligenti una maniera unica per presentare i dati del turismo, della mobilità e - perché no - del lavoro.

Stefano Penge Lynx srl – Rete Italiana OpenSource Biografia Vedi atti

Stefano Penge è laureato in Filosofia alla Sapienza di Roma. Si occupa di tecnologie digitali per l'in/formazione dal 1991,  e su questi temi ha scritto libri e articoli e collaborato come ricercatore e docente presso diverse Università italiane (Roma, Macerata, Udine, Siena). Con Lynx dal 1995, ha partecipato a una ventina di progetti europei nei programmi Life Long Learning e  CIP/ICT-PSP, tra cui CitySDk e Commons4EU, dedicati agli OpenData. Dal 2000 ha abbracciato il modello OpenSource e negli ultimi anni si è occupato della progettazione di software e servizi a cavallo tra opendata e partecipazione, in particolare sui temi del mercato del lavoro.

Chiudi

Atti di questo intervento

lb_07_penge_stefano.pdf

Chiudi

Torna alla home