Torna a Eventi FPA

Programma Congressuale

Torna alla home

  da 12:00 a 13:00

Soluzioni per la Smart City in ottica di genere. Presentazione progetti selezionati dalla Call promossa da FORUM PA e Futur@lfemminile [ co.25 ]

Sono 10 i progetti che, rispondendo alla call "Tecnologie e politiche per le smart city e le smart community in ottica di genere" promossa da FORUM PA e futuro@lfemminile in collaborazione con ASUS e Microsoft, sono stati scelti per essere presentati al pubblico di Smart City Exhibition 2014.

La Call aveva lo scopo di raccogliere le migliori esperienze di uso delle tecnologie, volte a migliorare la qualità della vita delle donne nell’ambito urbano e a favorire la loro partecipazione alla vita sociale e politica delle comunità locali.

Programma dei lavori

Modera

Sangiuliano
Maria Sangiuliano Deputy Director ECWT e Punto di Contatto Nazionale Italiano per conto di - Università Ca' Foscari/CISRE Biografia

Esperta di politiche di genere, ricercatrice e project manager con decennale esperienza nella gestione di progetti europei. Collabora da anni con il Board di ECWT (European Centre for Women and Technologies) alla gestione di progetti strategici e di sviluppo per l'organizzazione, e ne Coordina il Punto di Contatto Nazionale Italiano per conto dell'Università Ca' Foscari/CISRE Formazione Avanzata. Collabora attivamente con diverse associazioni e istituzioni europee ed é consulente sull'uguaglianza di genere certificata da UNDP_Regional Bratislava Centre. E' autrice di diverse pubblicazioni in particolare sulle dimensioni di genere dell'istruzione, della formazione e del lavoro.

Chiudi

Intervengono

Cocco
Roberta Cocco Responsabile progetto futuro@lfemminile - Microsoft Biografia

Sposata con tre figli, laureata in Lingue e Letterature Straniere presso l’Università Statale di Milano, ha completato la sua formazione con un Master in Marketing, Comunicazione e Relazioni Pubbliche presso ISFOR e seguendo numerosi corsi e aggiornamenti nell’ambito del Marketing e della Comunicazione d’Impresa, in Italia e negli Stati Uniti.

Una lunga carriera in Microsoft in vari ruoli fino a essere Direttore Marketing Centrale. Dal 2014 è Direttore Piani di Sviluppo Nazionale per Western Europe, promuovendo progetti di innovazione  per lo sviluppo e la messa in atto dell’Agenda Digitale con i Governi e le Istituzioni nelle 12 Nazioni dell’area, dal Portogallo alla Finlandia.

Dal 2004, con futuro@lfemminile, si occupa di progetti per colmare il divario di genere attraverso l’ICT in stretta collaborazione con organizzazioni internazionali Pubbliche e Private tra cui United Nation Women, UNESCO, ITU, UNRIC. Ha  dato vita nel 2013 a un progetto dedicato alla formazione tecnico-scientifica delle ragazze, Nuvola Rosa, che a sua volta ha ispirato nel 2016 #MakeWhatsNext, iniziativa adottata da 27 nazioni europee, raggiungendo oltre 10.000 ragazze.

Dal febbraio 2006 è Professore Incaricato del corso di “Brand Management e Comunicazione” presso la Laurea Specialistica in Marketing della Università LIUC di Castellanza (VA).

Nel 2010 è stata insignita dell’onorificenza di Commendatore dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

Nel 2016 entra a far parte della Giunta Sala in qualità di Assessora alla Trasformazione digitale e Servizi civici. 

 

Chiudi

Lavezzari
Manuela Lavezzari Marketing Manager - ASUS Biografia

Laureata in Scienze Politiche presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, Manuela Lavezzari ricopre da oltre 13 anni posizioni di Marketing di cui 10 nel ruolo di Marketing Manager di ASUSTeK Italy con responsabilità di gestione del brand, della comunicazione istituzionale PR, Social e pubblicitaria, oltre che la gestione e il coordinamento delle attività marketing nei vari canali di vendita.

In qualità di Marketing Manager di ASUSTeK Italy, negli ultimi anni, Manuela ha deciso di sviluppare iniziative e progetti specificatamente indirizzati al pubblico femminile per promuovere un utilizzo sicuro della tecnologia, per instaurare nuove forme di comunicazione e di dialogo con le donne e per approcciare nuovi segmenti verticali caratterizzati da una loro forte presenza.

ASUS si è inoltre impegnata in prima linea attraverso la creazione di un blog specifico – Bloggirl.it – al fine di offrire un canale di comunicazione con le donne in rete, uno spazio di dialogo, confronto e ascolto sulla tecnologia e su come questa migliori la quotidianità privata e professionale. Indirizzato a donne e ragazze che vorrebbero conoscere meglio la tecnologia per migliorare la propria posizione lavorativa, per arricchire il proprio curriculum, per ricollocarsi o reinventarsi a livello professionale, Bloggirl – grazie a una redazione dedicata – dà (e darà sempre più) voce anche a esperti e blogger autorevoli: tutti impegnati a fornire contributi fornendo evidenza delle opportunità che il mondo dell’informatica offre alle donne, siano esse mamme, manager, ragazze, studentesse etc.

Infine, nell’ambito di un ampio programma di Education intrapreso da ASUS per sostenere scuole di ogni ordine e grado che hanno deciso di far leva sulla tecnologia per stimolare i processi di studio, Manuela ha lanciato il progetto ParnASUS (in collaborazione con il Liceo ‘’A. Maffei” di Riva del Garda) per promuovere un utilizzo mirato della tecnologia a scopi didattici facendo leva sui dispositivi tecnologici quali veri «partner intellettuali» per valorizzare e mettere a frutto le potenzialità e capacità individuali e per creare un collegamento tra il mondo delle aziende e quello delle scuole con l’obiettivo di preparare al meglio i professionisti del futuro.

 

Chiudi

Parrella
Monica Parrella Direttore dell’ufficio in materia di interventi di parità e pari opportunità, Dipartimento Pari Opportunità - Presidenza del Consiglio dei Ministri Biografia

Nata a Benevento nel 1971, laureata con lode in Giurisprudenza presso l’Università di Roma La Sapienza (1994), specializzata in studi e ricerche parlamentari presso l’Università di Firenze (1995), avvocato (sessione 1996) e dottore di ricerca in diritto della banca e dei mercati finanziari presso l’Università di Siena (1999), dopo cinque anni di esperienza lavorativa presso la Banca d’Italia è stata assunta dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri nel 2001, con concorso per esami, in qualità di dirigente di seconda fascia esperta in redazione di testi normativi. Dirigente generale dal 2006, ha ricoperto  l’incarico di dirigente generale coordinatrice dell’Ufficio per  gli interventi in materia di parità e pari opportunità del Dipartimento Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Dal 2010 è segretario generale dell’Associazione classi dirigenti delle pubbliche amministrazione (AGDP) e nel 2011 ha fondato la Rete Armida (Alte professionalità femminili della pubblica amministrazioni www.rete-armida.it

Chiudi

Torna alla home