Torna a Eventi FPA

Programma Congressuale

Torna alla home

  da 15:00 a 18:00

Future of cities. Rigenerare capitale sociale e comunità creative [ co.16 ]

in collaborazione con AICCON

Siamo nel bel mezzo di un processo riformatore a "tripla elica": da un lato la riforma della PA, dall'altro quella (attesissima) del terzo settore, nel mezzo una profonda trasformazione del panorama economico e dei processi produttivi. Il terreno comune in cui si giocano le sorti del nostro futuro è  probabilmente l'interesse generale, in cui rientra il benessere civico, la sostenibilità ambientale e la competitività economica di un territorio. L'approccio emergente a sviluppo e governance invita a  rileggere operativamente l’articolo 118, ultimo comma della Costituzione che stabilisce che "Stato, Regioni, Città metropolitane, Province e Comuni favoriscono l'autonoma iniziativa dei cittadini, singoli e associati, per lo svolgimento di attività di interesse generale, sulla base del principio di sussidiarietà".  Nella stagione riformatrice che in parte già viviamo, come si sta traducendo il principio nella pratica?  Questo appuntamento propone una "esplorazione congiunta" dei  tre processi di riforma  - PA, terzo settore e soggetti di sviluppo economico - con un focus prevalentemente urbano e con un collegamento diretto alle esperienze di innovazione già in atto.

Programma dei lavori

Introduce

Dominici
Intervento di Gianni Dominici al convegno "Future of cities. Rigenerare capitale sociale e comunità creative"
Gianni Dominici Direttore Generale - FPA Biografia Vedi atti

Laureato in Sociologia, nel 1985 è socio fondatore dello Studio Gris, nato su iniziativa di un gruppo di professionisti impegnati a valutare le implicazioni di natura sociale ed economica delle attività di governo, di progettazione e di valutazione degli interventi nelle aree urbane e rurali. Nel 1991 riceve l’incarico, da parte della Fondazione CENSIS, di coordinare le attività dell’Associazione RUR nata su iniziativa della Fondazione con la finalità di elaborare e sostenere proposte innovative per le trasformazioni delle città e del territorio. Dal 1993 ha introdotto all’interno dell’associazione un nuovo campo sistematico di analisi ed intervento relativo allo sviluppo delle tecnologie telematiche nello sviluppo territoriale. Tra il 1997 e il 1998 ha lavorato alla Commissione Europea (DGXXIV) come esperto nel campo delle implicazioni sociali dello sviluppo delle Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione. Dal primo gennaio 1999 a settembre 2007 è responsabile del settore Processi Innovativi della Fondazione Censis. In questo ruolo ha diretto numerose ricerche nel campo nella Società dell’Informazione e gestito progetti di telematica applicata. Dal primo gennaio 2001 al maggio 2006 ha assunto anche l’incarico di amministratore delegato di Atenea, una società di formazione in rete sui temi dell’innovazione e della tecnologia. Nel settembre 2007 è diventato vicedirettore generale di FORUM PA. Da gennaio 2010 ne è Direttore Generale.

Chiudi

Keynote

Venturi
Intervento di Paolo Venturi
Paolo Venturi Direttore - AICCON Biografia Vedi atti

Direttore di AICCON, Centro Studi di livello nazionale promosso dall’Università di Bologna, dal mondo cooperativo e da numerose organizzazioni del Terzo Settore, riconosciuto come uno dei soggetti più autorevoli per lo studio e la diffusione dei temi riguardati il Non Profit e l’Economia Civile. E’ consigliere di amministrazione di FITS!
Fondazione per l’Innovazione Sociale promossa da Banca Prossima e membro del Comitato sull’Economia Sociale della Regione Emilia Romagna. Partecipa come esperto a numerosi progetti di sviluppo e ricerca sull’Economia Sociale per conto di Istituzioni pubbliche e Cooperative e Istituti di Credito. Esperto di Fundrasing è co-fondatore dell’ASSIF (Associazione Italiana Fundraiser) e direttore di The Fund Raising School, prima scuola italiana dedicata alla formazione dei professionisti della raccolta fondi. Coordinatore Scientifico della
Commissione di Valutazione del COGE Emilia Romagna . Autore e curatore di pubblicazioni e articoli sul non profit. ( P. Venturi, Volontariato e Felicità. Meltemi Editore 2009 – P. Venturi e S. Rago, Verso l’Economia del Benessere. AICCON Edizioni 2011 – P. Venturi e F. Zandonai . “L’impresa Sociale in Italia. Pluralità dei modelli e contributi alla ripresa” . Altreconomia Edizioni ).

Chiudi

Tavola rotonda

Venturi
Paolo Venturi Direttore - AICCON Biografia

Direttore di AICCON, Centro Studi di livello nazionale promosso dall’Università di Bologna, dal mondo cooperativo e da numerose organizzazioni del Terzo Settore, riconosciuto come uno dei soggetti più autorevoli per lo studio e la diffusione dei temi riguardati il Non Profit e l’Economia Civile. E’ consigliere di amministrazione di FITS!
Fondazione per l’Innovazione Sociale promossa da Banca Prossima e membro del Comitato sull’Economia Sociale della Regione Emilia Romagna. Partecipa come esperto a numerosi progetti di sviluppo e ricerca sull’Economia Sociale per conto di Istituzioni pubbliche e Cooperative e Istituti di Credito. Esperto di Fundrasing è co-fondatore dell’ASSIF (Associazione Italiana Fundraiser) e direttore di The Fund Raising School, prima scuola italiana dedicata alla formazione dei professionisti della raccolta fondi. Coordinatore Scientifico della
Commissione di Valutazione del COGE Emilia Romagna . Autore e curatore di pubblicazioni e articoli sul non profit. ( P. Venturi, Volontariato e Felicità. Meltemi Editore 2009 – P. Venturi e S. Rago, Verso l’Economia del Benessere. AICCON Edizioni 2011 – P. Venturi e F. Zandonai . “L’impresa Sociale in Italia. Pluralità dei modelli e contributi alla ripresa” . Altreconomia Edizioni ).

Chiudi

Nencini
Intervento di Riccardo Nencini
Riccardo Nencini Vice Ministro - Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Biografia Vedi atti

Riccardo Nencini è storico, scrittore e politico.

E' nato il 19 ottobre 1959 a Barberino di Mugello (FI) ed è padre di tre figli. Ha compiuto studi storici alla facoltà di Scienze Politiche "Cesare Alfieri" di Firenze.
Nel febbraio 2004 ha ricevuto la Laurea ad honorem in Lettere dall'Università di Leicester.

E' stato deputato al Parlamento italiano alla XI Legislatura, il primo parlamentare a rinunciare, fino dal 1992, al doppio stipendio.

Eletto al Parlamento Europeo dal 1994 al 1999 è stato vicepresidente del Comitato per le politiche mediterranee, membro del bureau "Esteri" dell'Internazionale Socialista.

Nel luglio 2008 è stato eletto all'unanimità segretario nazionale del Partito Socialista Italiano, nell'assise congressuale a Montecatini Terme. Riconfermato alla segreteria nel Congresso di Perugia (2010) e al Congresso di Venezia (2013).

E' stato insignito, nel 2003, dal Presidente della Repubblica della onorificenza di "Cavaliere di Gran Croce" per l'attività in tema di federalismo regionale.
E' stato Presidente del Consiglio regionale della Toscana nelle legislature dal 2000 al 2010. Dal marzo del 2002 al novembre 2003 è stato coordinatore della Conferenza dei Presidenti dei Consigli regionali e delle Province autonome. Presidente della Conferenza delle assemblee legislative regionali europee (CALRE) dal 2002 al 2004, poi rieletto nell'ottobre2005. E' stato Assessore al Bilancio e alle Riforme istituzionali della Regione Toscana dal 2010 al 2013.

All'attività politica ha affiancato la scrittura di saggi e di romanzi storici: "Corrotti e corruttori nel tempo antico" e " Il trionfo del trasformismo", del romanzo vincitore del Premio Selezione Bancarella Sport "Il giallo e il Rosa", del romanzo storico "La battaglia", di "Morirò in piedi - Oriana Fallaci" e di "L'imperfetto assoluto", finalista nei premi letterari "Acqui storia" e "Scanno". Come ideatore dell'opera "Dizionario della Libertà" gli è stato assegnato il Premio letterario internazionale "Il Molinello" 2007. E' coautore della raccolta letteraria ‘Decameron 2013', a cura di Marco Vichi.
Ha collaborato con l'Istituto Internazionale del Restauro" e con la "Fondazione Spadolini Nuova Antologia - Dipartimento formazione docenti di Storia".

Dal Febbraio 2013 è Senatore della Repubblica della XVII Legislatura, eletto nella Coalizione ‘Italia Bene Comune'. E' Vicepresidente vicario del Gruppo Autonomie-Psi a Palazzo Madama, membro della IV Commissione permanente (Difesa) e della VII Commissione permanente (Istruzione Pubblica, Beni Culturali) e della Delegazione parlamentare italiana presso l'Assemblea della NATO.

Il 28 Febbraio del 2014 diventa Vice Ministro alle Infrastrutture e Trasporti del Governo Renzi.

Chiudi

Atti di questo intervento

04_co_16_nencini.mp3

Chiudi

Nardacchione
Intervento di Luigi Nardacchione
Luigi Nardacchione Responsabile relazioni esterne ed istituzioni - Social Street Vedi atti

Atti di questo intervento

06_co_16_nardacchione.mp3

Chiudi

Cicero
Intervento di Simone Cicero
Simone Cicero OuiShare Italia Biografia Vedi atti
Simone Cicero è un designer e strategist di prodotto e servizio che incentra la sua professionalità e la sua ricerca sui temi del co-design, del design thinking e dell’innovazione digitale. Simone è un designer e moderatore di eventi e workshops di co-creazione di strategie per la progettazione prodotti, servizi e campagne. Simone è anche blogger e speaker: il più delle volte, nei sui pezzi e nei suoi talks, parla di innovazione, disruption, resilienza e ecosistemi digitali. Simone è anche un social hacker: è il connector italiano di OuiShare - la più grande organizzazione Europea che promuove l'economia collaborativa (vedi ouishare.net) - ed è co-fondatore di Hopen Think Tank (hopen.it) il Think Tank italiano sull'Open, Free e Peer to Peer.
 
Oltre a essere un punto di riferimento italiano e internazionale sui temi dell'economia collaborativa e della peer production Simone si occupa moltissimo anche di Open Source Hardware e dei modelli di business della manifattura del futuro: è infatti co-chair dell’Open Source Hardware Summit 2014 e responsabile dell’Internazionalizzazione per la Open Source Hardware Association.

 

Chiudi

Atti di questo intervento

08_co_16_cicero.mp3

Chiudi

Carnovale
Intervento di Gianmarco Carnovale
Gianmarco Carnovale Presidente - Roma Startup Vedi atti

Atti di questo intervento

10_co_16_carnovale.mp3

Chiudi

Rizzo
Intervento di Francesca Rizzo
Francesca Rizzo Dipartimento di Architettura, Alma Mater Studiorum - Università di Bologna Biografia Vedi atti
Dal 1 Dicembre 2013 Francesca Rizzo è ricercatore senior presso l'Università degli Studi di Bologna, Dipartimento di Architettura, Scuola di Ingegneria e Archiettura. E' stata ricercatore presso il Politecnico di Milano, Dipartimento di Industrial Design. Ha conseguito il Dottorato di ricerca in Telematica e Società dell'informazione all'Università di Siena. Ha insegnato Human Computer Interaction e Interaction Design all'Università di Siena e presso il Politecnico di Milano. Campi di interesse: User Centred Design (UCD), studi ed utilizzi di prodotti interattivi per gli utenti finali. Autrice di numerosi articoli, ha lavorato in diversi progetti di ricerca europei e coordina, per INDACO, i progetti Periphèria e Life 2.0.
 
Francesca Rizzo is a senior researcher at University of Bologna, Department of Architecture, School of Engineering and architecture. She has been researcher at Politecnico di Milano, Department of Industrial Design. PhD in Telematics and Information society at University of Siena. She taught Human Computer Interaction and Interaction Design at University of Siena and at Politecnico of Milan. Fields of interest: User Centred Design (UCD), user studies and usability of interactive products. She is author of many articles and worked in different European Research Projects and coordinates, for INDACO, Peripheria and Life 2.0 projects.

Chiudi

Atti di questo intervento

12_co_16_rizzo.mp3

Chiudi

Lamberti
Intervento di Raffaella Lamberti
Raffaella Lamberti Responsabile - Progetto Town Meeting sullo Statuto della città metropolitana di Bologna Vedi atti

Atti di questo intervento

16_co_16_lamberti.mp3

Chiudi

Loccioni
Intervento d Enrico Loccioni
Enrico Loccioni Presidente - Gruppo Loccioni Biografia Vedi atti

Nato a Serra San Quirico in provincia di Ancona nel 1949, Enrico Loccioni è un imprenditore italiano, Presidente del Gruppo Loccioni.

Nel 1968 inizia il suo percorso imprenditoriale come artigiano nel campo elettrico, occupandosi per 20 anni di impiantistica elettrica industriale.

Negli anni '70 nasce un nuovo ramo dell’impresa che si specifica nel collaudo degli elettrodomestici e dei componenti per auto, sviluppando competenze nelle tecnologie per l’automazione dei processi produttivi.

Nel 2000 dà vita a Humancare, il team Loccioni dedicato allo sviluppo di soluzioni per la cura, la salute, la nutrizione e il benessere, che realizza APOTECAchemo, un macchinario che automatizza il compito associato alle preparazioni dei composti chemioterapici intravenosi.

Il Gruppo da lui guidato compare per sei anni consecutivi (dal 2002 al 2007) nella lista delle 100 migliori aziende italiane di Best Workplaces. Compare al terzo posto nella classifica nel 2014.

Nel 2004 riceve la Laurea Honoris Causa in “Tecnologie per l’innovazione” conferita dalla Università degli Studi di Camerino.

Nel 2008, insieme ad un network di imprese di eccellenza, definisce e costruisce la prima comunità integrata completamente ecosostenibile in Italia, la Leaf Community, con cui dà vita al progetto "Leaf House", un'abitazione autosufficiente dal punto di vista energetico e progettata in modo da non impattare l’ambiente.

Nel 2010 riceve dal Presidente della Repubblica il Premio Nazionale per l’Innovazione e il Premio Impresa Ambiente di Legambiente per il Progetto "Leaf Community".

Chiudi

Atti di questo intervento

14_co_16_loccioni.mp3

Chiudi

Branchini
Intervento di Sara Branchini
Sara Branchini Centro Antartide Bologna Biografia Vedi atti

Dopo la laurea specialistica in Scienze della Comunicazione Pubblica, Sociale e Politica dell’Università di Bologna, Sara Branchini ha frequentato il Master in Comunicazione Ambientale e Giornalismo del CTS e Università La Sapienza di Roma. Dal 2009 si occupa di civic engagement,  innovazione sociale, processi di civic empowerment, comunicazione, facilitazione e attivazione sociale per il Centro Antartide (www.centroantartide.it)  – Università Verde di Bologna, un centro attivo da più di 20 anni nell’ambito della comunicazione sociale, ambientale, dell’educazione e dello studio delle tematiche della sostenibilità. Coordinatrice del progetto bolognese La città civile (www.lacittacivile.it), che coinvolge  cittadini e scuole bolognesi in attività di cura del territorio e di rilancio del capitale sociale in città,  nel 2012-2013 ha curato la fase di sperimentazione territoriale del progetto Le città come beni comuni (www.cittabenicomuni.it), che ha portato alla costruzione, da parte di LABSUS - Laboratorio per la Sussidiarietà  e del Comune di Bologna, del Regolamento sulla collaborazione tra cittadini e amministrazione per la cura e la rigenerazione dei beni comuni urbani, presentato nel febbraio 2014. Dall’inizio del 2014 lavora alla promozione del progetto Italia Ti Voglio Bene (www.italiativogliobene.it) per il rilancio del capitale sociale in Italia.

Chiudi

Atti di questo intervento

18_co_16_branchini.mp3

Chiudi

Conclude

Bonomi
Intervento di Aldo Bonomi
Aldo Bonomi Fondatore - Consorzio Aaster Biografia Vedi atti

Fondatore del Consorzio Aaster, che dirige dall’84, ha sempre mantenuto al centro dei suoi interessi le dinamiche antropologiche, sociali ed economiche dello sviluppo territoriale. Editorialista de IlSole24Ore, con la rubrica “microcosmi”; dirige la rivista COMMUNITAS.

È stato consulente del CNEL durante la presidenza di G. De Rita. Su incarico dell’allora Comitato L.44 (Sviluppo Italia) ha diretto il progetto “Missioni di Sviluppo” realizzando 15 interventi per la promozione dell’autoimprenditorialità giovanile nel Mezzogiorno.

Con La Triennale di Milano ha curato mostre di taglio sociale: La Città Infinita, 2004 – La rappresentazione della pena, 2006 – La vita nuda, 2008 – La città fragile, 2009.

Chiudi

Torna alla home